Area Riservata
La Riabilitazione - servizi infermieristici, riabilitativi, corsi

INFERMIERI


Chiedono di valorizzare le risorse professionali in sanità


17 MAG - Si è concluso il 26esimo sondaggio del nostro portale, dedicato alle richieste più urgenti da rivolgere al nuovo Governo.

Come è noto, si è insediato il nuovo Governo presieduto da Enrico Letta; il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, ha definito nei giorni scorsi l'organigramma del dicastero; sono partiti anche i lavori delle Commissioni Sanità di Camera e Senato.
E, non a caso, si è appena concluso l'ultimo sondaggio lanciato dal nostro sito - il 26esimo - dedicato alle richieste più urgenti che gli infermieri italiani rivolgono alla classe politica all'indomani delle elezioni nazionali di febbraio.

Alla domanda: Nell'azione del nuovo Governo per la sanità ritieni prioritario..., gli utenti hanno avuto a disposizione cinque opzioni: “cambiare i modelli organizzativi”; “investire di più sul territorio”; “combattere sprechi e rendite di posizione”; “valorizzare le risorse professionali” e “migliorare i sistemi di verifica e controllo”.

Su 2.210 votanti, è stata la “valorizzazione delle risorse professionali” la risposta più votata (31.6%), seguita da “combattere sprechi e rendite di posizione” (25.7%); “investire di più sul territorio” (18.2%); “cambiare i modelli organizzativi” (15.1%) e, ultima, “migliorare i sistemi di verifica e controllo” (9.4%).

Questi sondaggi non hanno valore statistico (infatti, non si basano su un campione elaborato scientificamente), ma rappresentano delle semplici rilevazioni aperte a tutti gli utenti del portale Ipasvi. Lo scopo delle nostre domande è, infatti, soprattutto quello di permettere a chi visita la nostra pagina di esprimere la propria opinione su temi che vengono proposti di volta in volta dalla redazione.

Fonte: IPASVI