Area Riservata
La Riabilitazione - servizi infermieristici, riabilitativi, corsi

PIANTO DEL NEONATO


Che fare?


03 MAG - E’ uno dei motivi di frustrazione della mamma, è la prima forma di espressione del bambino.

Il pianto nel neonato è l’unico modo che il piccolo ha di segnalare un suo bisogno. Ma è pur vero che il pianto del neonato può mettere a dura prova i genitori, che possono avere una differente sensibilità al riguardo e una diversa capacità di sopportazione. L’aspettativa di molti è di avere un bambino che dorma per tutta la notte e che pianga solo quando ha fame: la realtà è diversa, i neonati possono piangere nel bel mezzo della notte, o quando vi siete appena addormentati, o quando siete tornati dal lavoro e vorreste rilassarvi un po’.

Che fare quando il vostro bambino piange, come riuscire a tranquillizzarlo?
La prima cosa da fare è cercare di capire perché piange: va detto che questa capacità si acquisisce un po’ per volta, quindi preparatevi a qualche frustrazione iniziale. Le prime volte vi sentirete come davanti ad un enigma, ma poi imparerete a conoscere il vostro piccolo, a capire quale bisogno vi sta comunicando con il pianto e come riuscire a soddisfarlo.

Potrebbe voler indicare che …..

Per leggere l'articolo completo clicca qui

Fonte: IPASVI