Area Riservata
La Riabilitazione - servizi infermieristici, riabilitativi, corsi

FRUTTA E VERDURA


Proteggono dall'ictus


15 APR - E' dimostrato che le persone più protette dal rischio di ictus sono quelle che assumono più di sei porzioni di frutta e verdura al giorno.

Giunge dall’Europa del Nord la conferma che una dieta ricca di frutta e verdura protegge dall’ictus. In particolare gli alimenti che non dovrebbero mai mancare sono mele, pere e vegetali a foglia verde. Sono stati seguiti oltre 74.000 soggetti, donne e uomini, svedesi in buona salute. All’inizio dello studio è stato chiesto di compilare un questionario sull’alimentazione quotidiana; i partecipanti sono stati così classificati in cinque categorie di consumo: da meno di due porzioni al giorno di frutta e verdura a più di sei. Dopo dieci anni, si sono verificati 4.089 casi di ictus.
Dall’analisi dei dati è emersa una relazione inversa tra consumo di frutta e verdura e incidenza di ictus: le persone più protette sono quelle che assumono più di sei porzioni di frutta e verdura al giorno. Considerando i diversi tipi di frutta o verdura, tale relazione inversa era più marcata con il consumo di mele e pere e vegetali a foglia verde.

Da ricordare
Il beneficio di una dieta ricca di frutta e verdura può essere ricondotto a vari fattori: il contenuto di fibre e la presenza di micronutrienti come vitamine, sali minerali, carotenoidi e fitochimici biologicamente attivi.

Da fare
Per ridurre il rischio di ictus occorre:
- evitare il consumo di cibi salati (per esempio insaccati) e di aggiungere sale agli alimenti in cottura;
- limitare il consumo di grassi animali;
- limitare il consumo di carne rossa;
- assumere due o più volte la settimana pesce azzurro e legumi;
- consumare quotidianamente più porzioni di frutta e verdura.

Per approfondire
Larsson S, Virtamo J, Wolk A, et al. Total and specific fruit and vegetable consumption and risk of stroke: a prospective study. Atherosclerosis 2013;227:147-52.

Fonte: IPASVI