Area Riservata
La Riabilitazione - servizi infermieristici, riabilitativi, corsi

OSPEDALI PSICHIATRICI GIUDIZIARI


Attenzione alla fretta di chiudere


Tra poco più di un mese gli ospedali psichiatrici giudiziari dovranno chiudere. Ma in assenza di soluzioni alternative si corre il rischio di non poter garantire un’assistenza adeguata. Sia ai detenuti, sia agli altri cittadini.
Dall’1 aprile oltre 800 malati mentali ricoverati negli ospedali psichiatrici giudiziari saranno a rischio di cure. Sono pazienti, alcuni con problematiche gravissime, che si troveranno soli e senza alcuna struttura alternativa che possa aiutarli a gestire le loro malattie. Questi ospedali chiuderanno in base a un disegno di legge voluto dai ministeri della Salute e di Grazia e Giustizia. Ma il nostro Paese è impreparato ad accogliere, gestire e collocare questi pazienti, alcuni anche pericolosi, a causa dell’assenza di strutture alternative o di finanziamenti che seppur stanziati non sono facilmente fruibili. La mancata gradualità nella chiusura degli Ospedali psichiatrici giudiziari (le Regioni avranno solo 60 giorni per trovare strutture alternative) e l'inascoltato appello a una proroga da parte degli psichiatri, rischia di provocare gravi conseguenze.

Per leggere l'articolo completo clicca qui

Fonte: www.healthdesk.it