Area Riservata
La Riabilitazione - servizi infermieristici, riabilitativi, corsi

L'USO DI ANTIBIOTICI NELLE CASE RESIDENZE PER ANZIANI


27.000 Case Residenze per Anziani hanno infezioni antibiotico-resistenti


L'antibiotico resistenza è uno dei più importanti problemi sanitari; gli antibiotici sono lo strumento più importante per combattere infezioni batteriche mortali, ma possono avere effetti collaterali.
L'abuso di antibiotici aumenta lo sviluppo dei germi antibiotico-resistenti.

Gli antibiotici sono tra i medicinali più prescritti nelle Case Residenze per Anziani, più del 70% dei pazienti annualmente ne assume uno.

Nell'assistenza a lungo termine l'antibiotico resistenza è associata con:
- aumento del rischio di istituzionalizzazione
- aumento dei costi di gestione
- aumento del rischio di morte

QUALCHE NUMERO:

27.000 Case Residenze per Anziani hanno infezioni antibiotico-resistenti
250.000 utenti istituzionalizzati hanno un'infezione
due pazienti su tre eseguono annualmente un ciclo antibiotico
1.6 milioni di persone vivono in Case Residenze per Anziani

LE INFEZIONI PIU' COMUNI TRATTATE CON ANTIBIOTICI NELLE CASE DI RIPOSO:

32% Infezioni del tratto urinario
33% Infezioni del tratto respiratorio
13% non documentato
12% Infezioni della pelle e dei tessuti molli
10% altro

leggi l'articolo intero qui

fonte: Centers for Disease Control and Prevention developed in partnership with the American Medical Directors Association