Area Riservata
La Riabilitazione - servizi infermieristici, riabilitativi, corsi

osservatorio buone pratiche Agenas


progetto Foglio Unico di Terapia


La Riabilitazione srl è orgogliosa di comunicare che il proprio lavoro "Audit relativo alla sperimentazione del foglio Unico di terapia nelle case di riposo e nelle case protette" è stato presentato e accettato dall'Osservatorio Buone Pratiche dell' Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali (AGE.NA.S.).

Questo lavoro è iniziato nel 2010 con il focus sui rischi legati alla somministrazione della terapia ed ha portato alla elaborazione di uno strumento denominato FOGLIO UNICO DI TERAPIA che rende possibile:

- la riduzione del rischio di errore nella somministrazione della terapia con evidenza della firma dell'infermiere che effettua la somministrazione

- la rivalutazione mensile della terapia

- la raccolta ordinata ed organizzata anche di altri dati (es. parametri vitali, etc)

 

il documento è stato elaborato, inserito nel Sistema Qualità, condiviso, è stata fatta ai professionisti la formazione per la corretta compilazione e successivamente è stato sperimentato in alcuni servizi, successivamente sono stati effettuati AUDIT per valutare la corretta compilazione dello strumento.

 

tutto ciò è stato reso possibile grazie:

ad un grosso impegno dei professionisti, sia il gruppo di lavoro che ha elaborato il documento che gli infermieri che hanno collaborato alla sperimentazione,

ad un efficiente supervisione della Direzione Tecnica (Nonni Luana e Maleskic Suvad), soprattutto nelle fasi di sperimentazione ed audit,

ai nostri clienti e alle strutture che hanno aderito alla sperimentazione (San Fortunato, Maria Fantini, San Giovanni in Marignano), intuendo l'estrema importanza dello strumento adottato

all'AUSL di Rimini che ha collaborato alla partecipazione della pubblicazione del progetto AGENAS

 

qui è possibile leggere integralmente lo studio presentato.

La relazione è inserita sul sito http://buonepratiche.agenas.it/practices.aspx e la documentazione è in fase di studio da parte dell'Osservatorio per classificare la tipologia di raccomandazione.